Un libro focalizzato al togliere il senso di vergogna legato imprescindibilmente alla masturbazione. Una delle fantasie della Dodson è la seguente: che tutti possano masturbarsi serenamente nella notte di Capodanno per la pace nel mondo. Il libro potrà sembrare un po’ datato ridetto all’approccio odierno al sesso. Ma l’essere positivi rispetto al sesso non include necessariamente esserlo quando invece si tratta di masturbazione. La Dodson contrasta idee tipo “la masturbazione è una gran bella cosa, ma non sostituisce il sesso vero”. E conclude con alcuni dei suoi disegni di nudo, che sono piacevoli alla vista; i più interessanti sono 16 sessi femminili molto diversi l’uno dall’altro. La scrittura della Dodson tende verso l’autobiografia ed è alquanto divertente. Questo non è un libro su come masturbarsi meglio ma piuttosto sul piano del “perché non masturbarsi” e sul come sentirsi a proprio agio anziché in colpa mentre lo facciamo. Il libro si focalizza inoltre sul come raggiungere soddisfazioni sessuali senza contare su un partner e sul fatto che la masturbazione sia in assoluto sesso sicuro. Un assaggio del libro: “Quando ero in compagnia di un amante evitavo i respiri pesanti, muovevo appena il mio corpo, e non mi sono mai lasciata scappare una sudata. Per avere un “orgasmo al femminile” ho sempre tirato indietro su ciò che sentivo veramente di voler fare, perché principalmente il sesso mi imbarazzava”. Lo raccomanderei a tutti coloro che non hanno un approccio positivo rispetto alla masturbazione.

Home

Written by Betty Dodson

Peel: A book focused on taking the shame out of masturbation.

One of Dodson’s fantasies is that everyone will be joyfully masturbating on New Years Eve for world peace. So the book may come across as a bit dated in how sex positive times are now. However sex positivity doesn’t necessarily include masturbation positivity. Dodson combats ideas such as ‘well masturbation’s fine and all, but it’s no substitution for the real thing‘. Dodson includes some of her own nude drawings, which were okay; the most interesting were of sixteen very different looking vulvas. Dodson’s writing tends on the autobiographical side, and is rather humorous. This is not primarily a how-to orgasm or masturbate better book. This is more of a why not masturbate, and how to feel comfortable, instead of guilty, doing so. The book also focuses on sexual fulfillment without relying on your…

View original post 96 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...