Benvenuti su LivingwoMen. A tutti – ma soprattutto ai nessuno.

LIVINGWOMEN

 

Ariadne ed un’amica parlano dell’ultimo best seller soft-porno

(“50 sfumature di grigio”, di L. A. James) davanti ad una tazza di tè.

E’ stato scritto da una donna.

Così, donne alloro volta, decidono di discorrerne e di confrontarsi. Leggendone alcuni stralci. Rimangono sconcertate. Sconcertate perché DI NUOVO si propone il trito e ritrito cliché: donne sottomesse e inesperte a qualche super ricco e affascinante uomo d’affari.

Quello che Ariadne e l’amica trovano veramente scandaloso è che il libro riesca a vendere così tanto – ed il loro incontro pomeridiano termina chiedendosi il perchè le donne comprino ed  – almeno apparentemente –  apprezzino un romanzo di questo tipo. Il libro in sè non possiede alcun particolare valore letterario (al contrario de “Il delta di Venere” di Anais Nin, per citare un esempio conosciuto n.d.r.). E’ anzi alquanto mal scritto, e limitato. Concludono.

Poi, per qualche fortuita connessione fra rete e…

View original post 303 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...