Contro-Poetica della Liberazione/Against-Poetry of Liberation

Ma quanto ci costa essere fedeli a se stess* ? Qual’è il prezzo da pagare? E poi: siamo davvero sicur* di potercelo permettere; tralasciando la questione postuma delle considerazioni su se ne sia poi valsa davvero la pena? La risposta alle prima domanda ce l’ho: altissimo. Le altre risposte sono in fase di elaborazione dati. E ho anche capito che c’è una forte spinta personale/caratteriale verso la necessità di libertà.

LIVINGWOMEN

Si avvicina il giorno della Liberazione, ci saranno certamente centinaia di post ed articoli e tutto un gran parlare di liberta’. Ma io vorrei restare con i piedi per terra, parlare di liberta’ e separazioni. Quanto ci costa essere fedeli a noi stess* ? Qual’è il prezzo da pagare? E poi: siamo davvero sicur* di potercelo permettere; tralasciando la questione postuma delle considerazioni sul se ne sia poi valsa davvero la pena? La risposta alle prima domanda ce l’ho: altissimo. E ho anche capito che c’è una forte spinta personale/caratteriale verso la ricerca/necessità di libertà.

Etimologicamente per libertà s’intende la condizione per cui un individuo può decidere di pensare, esprimersi ed agire senza costrizioni, usando la volontàdi ideare e mettere in atto un’azione, ricorrendo ad una libera sceltadei fini e degli strumenti che ritiene utili a metterla in atto. Secondo una concezione non solo kantiana, la…

View original post 887 altre parole

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...