Cheers!

alla mia stanchezza ed alle mie contraddizioni
agli agguati di Nostalgia
alla mia voglia di Poesia ed alla mia intensità
ai paletti nella mia mente ed a quelli che talvolta hai piantato tu
a quel che non chiedo mai ed a quello di cui ho bisogno
al bastarmi, che a me non sempre basta
ai tuoi ermetismi ed alla tua incostanza
alle tue inquietudini ed alla tua guittezza
al tuo bastare sempre a te stesso, che a torto o a ragione è una risorsa
alla libertà della solitudine
alla mancanza di pretese
alla semplicità della tenerezza
ai ritardi ed alle coincidenze
al tempo che troppo spesso ha girato il coltello nella piaga
anzichè essere Galantuomo
alle persone che non riconosco più come care
al  sentirmi “nuda” davanti a te,
ed al privilegio di farmi guardare per intero e senza mistificazioni
Ad un bene fortissimo.